La creazione di una web application per continuare la riabilitazione dei pazienti a domicilio

2020-11-06
La creazione di una web application per continuare la riabilitazione dei pazienti a domicilio

Molti saranno i temi affrontati durante l'intervento scientifico "L'innovazione e la fragilità" in collaborazione con l'Università di Torino, che si terrà in occasione della presentazione del Bilancio Sociale sui dati 2019 prevista per il 26 novembre.

I relatori e professori Giuseppe Massazza, Marco Trucco, Marco Di Monaco e la professoressa Patrizia Gindri esploreranno il tema della fragilità in ambito sia psicologico che osseo-riabilitativo. Grande attenzione verrà prestata ai progetti in ambito della telemedicina che si sta imponendo sempre maggiormente: la teleriabilitazione, ovvero un modo innovativo di seguire il percorso di riabilitazione del paziente che può svolgere gli esercizi riabilitativi tranquillamente a casa da solo.

L'importanza della continuità riabilitativa per i pazienti con patologie croniche degenerative è risaputa e rappresenta una grande sfida per il miglioramento della qualità della vita dei pazienti. Nonostante ciò risulta molto complicato riuscire a garantire la continuità dei trattamenti.

Il Presidio San Camillo dispone di diversi setting riabilitativi quali la degenza ordinaria, il Day Hospital e l'ambulatorio per poter assistere il paziente ma nonostante ciò, inevitabilmente, esistono dei periodi durante i quali il paziente non è monitorato e non può svolgere una riabilitazione gestita dal team riabilitativo.

Proprio da questa situazione, nell'ambito dei pazienti con malattia di Parkinson, è nata l'idea di creare una forma di teleriabilitazione che permetta di far svolgere esercizi di fisioterapia al paziente anche quando non svolge trattamenti presso la Struttura.

Dopo diverse esperienze più semplici quali libretti con indicazioni, cd con video di esercizi, si è strutturato un vero e proprio progetto innovativo che ha individuato nella creazione di una web application lo strumento più funzionale per consentire una fisioterapia a domicilio sotto supervisione dei fisioterapisti del San Camillo.

Il progetto ha concorso al bando Vivo Meglio 2019 della Fondazione CRT ed è stato selezionato tra i vincitori ricevendo un cofinanziamento per la sua realizzazione.

Pertanto da inizio 2020 è partita la fase di realizzazione e sperimentazione della web application per permettere, attraverso esercizi di action observation, di svolgere fisioterapia a domicilio alle persone con malattia di Parkinson che hanno già effettuato la riabilitazione presso il Presidio ma che possono continuarla a domicilio una volta terminati i trattamenti in presenza.

 

ISCRIVITI ORA ALL'INTERVENTO SCIENTIFICO "L'INNOVAZIONE E LA FRAGILITÀ
Degenza

Il Presidio sanitario San Camillo, in qualità di ospedale specializzato in Recupero e rieducazione funzionale...

Day Hospital

La degenza a ciclo diurno presso il Presidio sanitario San Camillo consiste in un ricovero programmato...

Prenotazione prestazioni private

In questa sezione potete richiedere la prenotazione per una prestazione ambulatoriale privata...

Convenzioni

Il Presidio Sanitario San Camillo è convenzionato con assicurazioni, fondi e casse integrative per l'erogazione...