Un impegno concreto

Il Presidio Sanitario San Camillo di Torino è un'impresa no-profit che guarda al valore sociale della propria attività sia interna sia esterna.

Da anni siamo alla ricerca di uno strumento innovativo di valutazione dell’impatto sociale da parte delle organizzazioni del terzo settore, perché poniamo molta attenzione a quei valori “intangibili” che crediamo essere il vero e fondamentale valore aggiunto per l’efficacia dei servizi di cura e la soddisfazione dei pazienti e degli stakeholder.

Per noi i Capitali da accrescere oltre quello Economico-Finanziario sono: il Capitale Umano, Organizzativo, Intellettuale, Naturale, Sociale e Relazionale.

Per questo motivo, quindi, il Presidio è impegnato nella pubblicazione del Bilancio Sociale di Sostenibilità, un appuntamento diventato fondamentale che racconta l’evoluzione e la crescita del nostro ospedale anche dal punto di vista dell'impatto sociale che genera. Questo documento nasce dal nostro desiderio di comunicazione, confronto, trasparenza, verifica e impegno, per poter migliorarci sempre più nell'erogazione dei nostri servizi e nella loro ricaduta.

Il Bilancio Sociale di Sostenibilità 2022

Un’iniziativa che fotografa un'istituzione ospedaliera in crescita e orientata al futuro, da un punto di vista tecnologico e delle metodologie operative abbracciate.

Tra i punti di forza:

  • continua formazione del personale con più di 60 corsi ECM
  • innovazione della medicina riabilitativa con numerose tesi di laurea seguite
  • interventi strutturali messi in opera e in programma (fra cui un imponente impianto fotovoltaico)

«Il Bilancio Sociale di Sostenibilità è  un lavoro impegnativo, mirato ad individuare ciò che di positivo è stato fatto, ma anche gli impatti negativi, per porne fine o mitigarli, guidando revisioni o verifiche periodiche dei risultati conseguiti. Vogliamo costruire un ospedale, un'azienda, sempre più sostenibile, innanzitutto per una motivazione etica, ma anche per avere un vantaggio competitivo costruendo con i nostri stakeholder (pazienti, medici, personale sanitario, istituzioni) una relazione basata sulla trasparenza, la professionalità e la fiducia reciproca. Ma l’elemento più importante è sempre il feedback dei pazienti, che si dichiarano soddisfatti o molto soddisfatti del servizio ricevuto.»

Dott. Marco Salza, direttore generale del Presidio Sanitario San Camillo

 

 

 

Modello Organizzativo, privacy e tutela degli assistiti

Nell’ambito dell’impegno di Responsabilità sociale, il Presidio aderisce al Modello Organizzativo predisposto dalla Fondazione Opera San Camillo in ottemperanza alle seguenti norme: 

  • D. Lgs. 213/2001 relativo alla responsabilità amministrativa delle persone giuridiche e degli enti
  • Regolamento UE 679/2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali
  • Legge 24/2017, c.d. "Legge Gelli-Bianco" recante "Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie".

Per maggiori informazioni e per accedere alla modulistica rilevante clicca qui

Scarica il Bilancio Sociale di Sostenibilità sui dati 2022