Chiuso l’ultimo reparto Covid19 al Presidio Sanitario San Camillo

2022-04-29
Chiuso l’ultimo reparto Covid19 al Presidio Sanitario San Camillo

In queste ultime settimane il Presidio Sanitario ha assistito alla chiusura ufficiale dell’ultimo reparto Covid rimasto attivo e al ritorno alla completa attività ordinaria.

Data l’impennata di contagi di questo inverno infatti, l’ospedale aveva risposto alla necessità di assistenza nei confronti dei pazienti colpiti dalla nuova ondata di Covid19.

Aperto tre mesi fa, il reparto Covid ha quindi accolto circa una cinquantina di persone le quali, una volta negativizzate, hanno potuto riprendere il loro percorso di riabilitazione all’interno della struttura.

Come ospedale specializzato in riabilitazione e rieducazione funzionale, abbiamo infatti assistito tutti coloro i quali erano ricoverati con patologie da riabilitare.

In una prima fase hanno quindi ricevuto cure e assistenza per il Covid19 e, successivamente, hanno potuto intraprendere il trattamento riabilitativo in risposta alle problematiche che li aveva portati alla degenza.

Intenso è stato, ancora una volta, il lavoro di tutto il personale medico e infermieristico, che con impegno costante ha garantito l'assistenza medica necessaria insieme alla vicinanza richiesta dalla situazione.

E l’attenzione rimane ai massimi livelli: dopo la chiusura del reparto tutto l'ospedale è stato sanificato, tornando, finalmente, alla piena attività ordinaria: visite ambulatoriali, prestazioni di riabilitazione, day hospital, ricovero ordinario, e attività di diagnostica erogati in regime privato e con il Servizio Sanitario Nazionale.

Prenotazione prestazioni private

In questa sezione potete richiedere la prenotazione per una prestazione ambulatoriale privata...

Convenzioni

Il Presidio Sanitario San Camillo è convenzionato con assicurazioni, fondi e casse integrative per l'erogazione...

21 giugno 2024
Come il fisioterapista affronta i disturbi dell'equilibrio?

Un approccio multidisciplinare combina diversi esercizi di riabilitazione per il recupero del controllo funzionale.

17 giugno 2024
Chi soffre di osteoporosi è più facilmente soggetto a fratture

I suggerimenti dell’esperto per ridurre i rischi in casa per gli anziani.

15 giugno 2024
Giornata internazionale per la consapevolezza degli abusi sugli anziani

Una questione sociale che riguarda i diritti umani di milioni di anziani in tutto il mondo: approfondiamo alcune delle patologie specifiche della terza età.