Sospesi a marzo i corsi di formazione avanzata San Camillo: come verranno calendarizzati

2020-03-25
Sospesi a marzo i corsi di formazione avanzata San Camillo: come verranno calendarizzati

La pandemia Covid-19 ha rivoluzionato la vita del Presidio Sanitario San Camillo, con una severa revisione dei criteri di ingresso alla struttura. Una situazione che ha inevitabilmente condotto anche alla sospensione dei corsi di formazione avanzata, uno degli strumenti più preziosi e importanti a disposizione dell'ospedale per l'aggiornamento dei suo dipendenti e di chi si iscrive dall'esterno.

Non è stato così possibile effettuare quello dedicato all'“Acceptance e commitment therapy in contesto clinico sanitario”, in programma il 14 e 15 marzo. È saltata anche la prima lezione del “Corso di alta formazione in Neuropsicologia dell'età evolutiva e disturbi del neurosviluppo: dalla teoria alla pratica clinica”, in calendario il 27 e 28 marzo.

La lezione della professoressa Patrizia Gindri verrà recuperata nella mattinata di venerdì 17 aprile, mentre quelle del professor Cesare Cornoldi e della professoressa Simona Moschini saranno fissate in data da destinarsi.

Degenza

Il Presidio sanitario San Camillo, in qualità di ospedale specializzato in Recupero e rieducazione funzionale...

Day Hospital

La degenza a ciclo diurno presso il Presidio sanitario San Camillo consiste in un ricovero programmato...

Prenotazione prestazioni private

In questa sezione potete richiedere la prenotazione per una prestazione ambulatoriale privata...

Convenzioni

Il Presidio Sanitario San Camillo è convenzionato con assicurazioni, fondi e casse integrative per l'erogazione...

Spiega il direttore, dottoressa Laura Grande: "Nel reparto si trovano radiologia convenzionale, osteodensitometria e diagnostica ecografica per una analisi completa di muscoli, ossa e articolazioni"

Il reparto riprende la piena operatività, dopo i giorni critici della pandemia: disponibili i servizi di radiologia convenzionale, diagnostica ecografica e osteodensitometria

Si tratta di una malattia che colpisce il sistema nervoso centrale, soprattutto delle donne. Anche il San Camillo si occupa di questa problematica, con i suoi servizi di Neurologia e Riabilitazione